pubblicità

Tennis Club Dolo

Tennis Club Dolo

Dolo. 19 agosto 2009. La ventesima edizione del Torneo San Rocco di Tennis organizzato dal Tennis Club Dolo si è conclusa martedì sera. Il torneo ha avuto un successo eclatante con ben 97 singolaristi maschili e 35 femminili appartenenti alla Terza categoria. Anche a livello qualitativo e tecnico il torneo ha espresso delle ottime individualità e dei giovani che potranno in futuro aspirare a categorie maggiori. Fra gli Under 14 da segnalare Giovanni Barolo dello Sporting Mestre che ha superato anche il mestrino Fortuna . Fra gli Under 16 hanno destato particolare curiosità le prestazioni del promettente quindicenne Piero Vescovo del Green Garden che ha superato Filippo Vezzaro, Tommaso Gori di Vicenza che ha superato Enrico Gori, gli sconfitti godevano nel favore dei pronostici per la loro migliore classifica, ma anche il padovano Mattia Degani ed il salese Davide Bortolato hanno destato grande impressione. Nel singolare maschile vittoria di Carlo Alberto Massaro di Cittadella che si è riscattato dopo la sconfitta in finale nella scorsa edizione. Dopo aver superato in semifinale Andrea Bresolin dello Sporting Vacil che aveva eliminato in precedenza Simone Geli già vincitore della scorsa edizione del torneo, Massaro si è imposto su Gabriele Terraneo testa di serie n.1 che ha dovuto dare forfait per un malore fisico sul 5-4 a favore di Massaro nel corso del primo set. In semifinale Terraneo si era imposto sul diciottenne salese Daniele Coletto. Nel singolare femminile successo della giovane e promettente lidense Federica Zennaro che dopo aver superato in semifinale la trevigiana Visentin ha sconfitto in finale la bresciana Federica Limone con un eloquente 6-2/6-2. La bresciana era giunta in finale superando la sedicenne milanese Silvia Franchi.

Il successo del torneo è stato confermato dalla presenza nella serata finale di un pubblico numerosissimo e competente.http://usbitonto.it/it/salute/Tennis+Club+Dolo.html

Martedi 12 agosto 2008 si sono svolte le finali del Torneo di San Rocco. La finale maschile ha visto vincitore l’atleta padovano tesserato con il TC OSTANI di Montebelluna Simone Gelli (3.1) su Carlo Alberto Massaro (3.1) del TC CITTADELLA con il punteggio di 6.0 7 .6. Dopo un primo set a senso unico, il giovane Massaro ha dato del filo da torcere a Gelli combattendo un’emozionante secondo set conclusaosi con un appassionantissimo tie break.

Sul fronte femminile la promessa Lisa Bastianello (3.4) del TC COSTABISSARA ha confermato il suo grande periodo di forma vincendo la sua seconda finale consecutiva, dopo il successo di Domenica a San Donà, con il punteggio di 7.5 6.1 su Hilaria Guerzoni (3.3) del TC MOLINELLA in un’avvicente partita.

Dolo, 12 agosto 2008 - Nella giornata di lunedi’ si sono giocate le semifinali del Torneo che hanno visto impegnati sul fronte maschile Andrea Borghesan 3.2 (TC DOLO) e la testa di serie n. 1 Simone Gelli 3.1 (TC OSTANI) – Oscar Marcolongo testa di serie n. 2 del TC CANOTTIERI PADOVA (3.1) e Alberto Massaro 3.1 del TC CITTADELLA tesat di serie n.3Simone Gelli ha dimostrato tutta la sua esperienza e la grande tecnica in una appassionante partita vinta col punteggio di 7.6 6.4 contro Andrea Borghesan supportato dai suoi numerosi tifosi.

Non ha deluso neppure il giovane Alberto Massaro che ha battuto Oscar Marcolongo in due set col punteggio di 6.3 6.3

Nel tabellone femminile, eliminate le due teste di serie sono rimaste a confrontarsi in finale due giovani atlete rivelazioni rispettivamente del TC TC COSTABISSARA LisaBastianello (3.4) e del TC MOLINELLA Hilaria Guerzoni (3.3) che ha vinto ieri sera in un’emozionante partita su Monia Visentin del TC BASSANO (3.2) conclusasi solo al terzo set col punteggio di 6.3 2.6 6.4 . L’entusiasmo giovanile si è così imposto sulla grande esperienza dell’atleta .

Dolo, martedì 12 agosto, si svolgeranno le finali del Torneo di S. Rocco giunto alla XIX edizione. Quest’anno il Torneo ha aperto le iscrizioni a tutta la 3^ categoria maschile senza limitazioni.

La nuova sede del Club fresca di inaugurazione ha potuto così accogliere dignitosamente il buonissimo livello dei giocatori accorsi da tutto il veneto e anche da fuori Regione.

Il tabellone maschile ha contato 104 giocatori e quello femminile 36 giocatrici.

Le teste di serie del torneo maschile sono:Simone Gelli 3.1 del TC OSTANI

Oscar Marcolongo 3.1 del TC CANOTTIERI PADOVAAlberto Massaro 3.1 TC CITTADELLAAlessandro Lorenzon 3.1 TC VACILAndrea Borghesan 3.2 TC DOLODino Todesco 3.2 TC VOLPAGOSimone Dian 3.3 TC MONTECCHIOErik Beltramelli 3.3 TC TRISSINO

Il Torneo Maschile ha regalato forti emozioni fin dai primi giorni con l’emozionante escalation di un atleta di casa Andrea Ziterni (4.2) che partito dal tabellone intermedio ha avuto accesso al tabellone finale imponendosi su due 3.5 e dando prova di grande concentrazione e temperamento soprattutto nell’incontro con Andrea Bresolin (3.3) ottenendo una brillante vittoria col punteggio di 7.5 6.4

Sempre dalla 4^ categoria un’altra sorpresa porta il nome di WILLE CHRISTIAN (4.1) del Green Garden Mestre, promettente sedicenne che dopo aver vinto con facilità i primi 4 incontri con un costante 6 0 6 1 imponendosi su un 3.5 e due 3.4 ha eliminato con altrettanta facilità la testa di serie n. 4 del torneo Alessandro Lorenzon col punteggio di 6 1 6 3

L’avanzata tedesca è stata fermata domenica mattina dalla discesa in campo del beniamino di casa Andrea Borghesan (3.2) che in una partita esemplare nella tecnica e avvincente negli scambi ha avuto la meglio col punteggio di 6 2 5 7 6 1. Borghesan si conferma un ottimo giocatore capace di regalare grandi emozioni. La sua esperienza e preparazione atletica fanno dimenticare che è quasi un quarantenne.

Sul fronte Femminile le teste di serie sono Ellison Amadio (3.1) del TC MESTRE e Federica Zennaro (3.2) del TC CA’ DEL MORO. La giocatrice di casa Anita Morello (4.1) si è difesa nei primi due turni giocando una entusiasmante partita conclusasi con la sconfitta al terzo set con Gaeta Carlotta 3.5

            In evidenza Lisa Bastianello, rivelazione del TC COSTABISSARA (3.4) che reduce dalla vittoria a San Donà di Sabato, si è imposta nel doppio turno di domenica battendo due 3.2.

E'' partito il Torneo di San Rocco e i tennisti del TC DOLO hanno

Sul fronte femminile, io ho giocato sabato alle undici e ho vinto, ma poi

rinunciare alla seconda partita (alle due) perchè se no non sarei qui a

Serena ha vinto 2 incontri, l''ultimo con una 4.5 e poi è partita per la

(beata lei!). Valentina ha giocato ieri e ha vinto mentre Alessandra scende

oggi. Stasera esordisce anche Anita alle 20.00.

Sul fronte Maschile onore al merito di Riccardo che ha passato 3 turni e

ieri contro Coltro (in semifinale al boomerang)... è stato proprio bravo.

contribuito dignitosamente Burighel Pigato e Davide Zuin che ha finito con

al piede (rimettiti presto!!! ). Scendono in campo oggi Bollato e Fossato

atteso per stasera Andrea Ziterni sempre alle otto. Nei prossimi giorni

assi: Pastorino e Borghesan (fateci sognare!!). Ormai per il 2009

ansia i nostri infortunati: Cesarino, Filippo e Sergio..

VENITE A TROVARCI, io eD Anita saremo lì tutti i giorni a dare una mano VI

Cresce la cittadella sportiva dolese Inaugurata la nuova Club House del Tennis Club Dolo

Con una semplice cerimonia ricca di soddisfazione è stata inaugurata la club house del Tennis Dolo: una struttura essenziale attesa, ormai, da diverso tempo che rappresenta un sostegno estremamente significativo all’attività tennista del nostro Comune. Il Tennis Club Dolo ha, infatti, una storia che affonda le proprie radici nell’ormai lontano 1977 quando, in maniera pionieristica, un gruppo di appassionati ha costituito la società ed ha iniziato la propria attività con un occhio di riguardo, in particolar modo, alle giovani generazioni più che all’attività agonistica fine a se stessa. Tra i primi Presidenti c’è stato anche l’attuale Sindaco di Dolo, Antonio Gaspari che con soddisfazione duplice ha inaugurato i tanti attesi spogliatoi. “Il merito non è solo del sindaco Gaspari – commenta il Primo cittadino Dolese - ma va ripartito con la giunta precedente perché quando io sono subentrato a Claudio Bertolin ho trovato un progetto e un impegno a realizzarlo quanto prima. I primi campi in terra rossa sono stati realizzati nel 1977; nei primi anni 80 è stata realizzata l’illuminazione, questo per dire anche della difficoltà delle varie amministrazioni che si sono succedute nel reperire i fondi per la realizzazione delle opere che si sono succedute. Successivamente sono stati realizzati i due campi coperti. Va dato atto ai direttivi che si sono succeduti di aver lavorato volontariamente con grande passione con spirito di squadra per portare avanti questo sodalizio che oggi è l’unico vero impianto di Tennis dell’intera Riviera del Brenta. Se ritorniamo indietro di 20-25 anni fa il nostro era un club talvolta snobbato da certi circoli molto più importanti del nostro, mi riferisco a quelli di Mira; ce n’era uno privato mi ricordo, c’erano 6 campi da una parte e 3 dall’altra: ecco, a distanza di tempo, siamo orgogliosi di dire che siamo l’unico club dove si possa giocare a tennis in tranquillità con un impianto che fa onore a quest’area sportiva. Quello che mancava era la realizzazione degli spogliatoi e di un locale dove si possa socializzare.In questo club, lo possiamo dire, i nostri bimbi possono giocare in tranquillità e con sicurezza. E sarà, io spero com’era 35 anni fa quando si giocava nel campetto sotto l’acquedotto, anche un punto d’incontro senza la racchetta per socializzare: noi siamo diventati vecchietti ormai, ma i giovani sono il nostro investimento.”Particolarmente soddisfatto anche il Presidente del Tennis Club Dolo, Fernando Barbuni che ha raccontato come questa società sportiva nella sua storia pressoché trentennale abbia compiuto molta strada e, assieme all’Assessore allo Sport Simone Cercato, ha ringraziato il Maestro Treu che con la sua opera sta contribuendo alla continua crescita del Tennis Club. “Siamo giunti al compimento di quest’opera – ha commentato l’Assessore allo Sport, Cercato - al compimento dei trent’anni di questo impianto. E’ il giusto riconoscimento ad un club che ha lavorato con grande impegno e determinazione e che può contare su ben 80 ragazzi. Complimenti al maestro Treu che ha lavorato benissimo ed il fatto che ci siano questi numeri vuol dire che si sta creando un movimento tennistico importante.”Matteo Bellomo

SONO COMINCIATI NEL MIGLIORE DEI MODI I CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI

L’under 12 maschile composta da Antonio Garbin, Marco Liviero e Giovanni Tantaro, ha finora ottenuto tre vittorie consecutive contro le squadre del Tennis Club Ca’ del Moro, TC Chioggia e TC Venezia ed ha matematicamente ottenuto la qualificazione ad entrare nel tabellone regionale ad eliminazione diretta. Per il TC Dolo si può ben dire che è un traguardo storico, visto anche il nome dei circoli sin qui affrontati e domenica prossima alle 15.00 i ragazzi del maestro Fabio Treu si scontreranno con quelli del TC Mestre per decidere il primo posto del girone: in bocca al lupo e congratulazioni da tutto il circolo per questo primo importante obiettivo raggiunto! Ciliegina sulla torta è poi arrivata la vittoria di Antonio Garbin nel torneo under 12 del circuito Dunlop al Green Garden Mestre, la prima sua vittoria in un torneo. Complimenti!

Non è da meno la seconda squadra giovanile del TC Dolo, l’under 14 femminile si sta comportando splendidamente nel suo raggruppamento. Camilla Barbato, Sara Fracasso, Margherita Maretto ed Alice Berton hanno sino ad ora vinto due incontri con TC Montecchia e Canottieri Padova (!), perdendo solamente con il fortissimo TC Adria con grande onore. Sabato, 17 maggio, a Dolo nonostante la sconfitta per 2-1 con il forte River Club Vicenza, Camilla, Sara, Margherita ed Alice (splendida la sua vittoria nel singolo con il River!), accedono anche loro al tabellone regionale grazie alla vittoria nello scontro diretto con la Canottieri Padova! Un’accoppiata storica per il TC Dolo che piazza 2 squadre tra le migliori del veneto. Complimenti alle ragazze e ai ragazzi, allo staff tecnico (maestro nazionale Fabio Treu, professor Stefano Borgo ed Anita Morello) e un grande in bocca al lupo per la fase finale!

top home presentazione distribuzione archivio le nostre firme sport chi siamo